21/05/2016

MANIFESTAZIONE 20 MAGGIO 2016

16/05/2016

20 maggio Sciopero e manifestazione nazionale

02/05/2016

CONCORSO DOCENTI 2016: CHE CONFUSIONE. INTERVISTA GISSI A ORIZZONTE SCUOLA

La Segretaria Generale della CISL SCUOLA è intervenuta sul concorso docenti con un'intervista rilasciata a Orizzonte Scuola. "Ci troviamo di fronte a contraddizioni annunciate da tempo" ha dichiarato Lena Gissi. "Un concorso che doveva nascere per stabilizzare i precari in realtà ,come ha fatto rilevare anche il TAR in una delle sue ordinanze, non tutela di fatto nessun percorso privilegiato ...Il concorso sta mettendo in evidenza l'incapacità del governo di guardare alla scuola con l'attenzione dovuta". 

Leggi il testo integrale dell'intervista su Orizzonte Scuola 

02/05/2016

Sciopero scuola. Decisa una nuova data: 20 maggio, intera giornata

È stata anticipata al 20 maggio la data di effettuazione dello sciopero annunciato nel corso della manifestazione del 28 aprile in piazza Montecitorio e che coinvolgerà, per l'intera giornata, tutto il personale della scuola (docenti, personale Ata, dirigenti). Lo hanno deciso questa mattina i segretari di Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal; la scelta ha tenuto conto che il 23 maggio si ricorderà in tutta Italia il tragico evento della strage di Capaci e che saranno numerose le iniziative di commemorazione promosse nelle nostre scuole. Le motivazioni dello sciopero, legate al mancato avvio delle trattative per il rinnovo del contratto e alle numerose emergenze del settore, soprattutto quelle legate all'applicazione della legge 107, saranno illustrate in modo dettagliato in una conferenza stampa che i sindacati convocheranno nei prossimi giorni. (Roma, 2 maggio 2016)

Scarica comunicato unitario

02/05/2016

SCIOPERO SCUOLA, SARA' SCELTA UNA DATA DIVERSA DAL 23 MAGGIO

La difesa della legalità e il contrasto alla mafia sono temi cui da sempre la scuola pone massima attenzione e impegno, considerandoli prioritari e centrali nella sua azione volta alla formazione della persona e del cittadino. Per questa ragione, considerato che il 23 maggio si ricorderà in tutta Italia il tragico evento della strage di Capaci e che saranno numerose le iniziative di commemorazione promosse nelle nostre scuole, le segreterie nazionali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal, anche raccogliendo le sollecitazioni in tal senso pervenute da associazioni e istituti scolastici, hanno deciso di procedere all’individuazione di una data diversa da quella inizialmente prevista per lo svolgimento dello sciopero annunciato nel corso della manifestazione del 28 aprile, indetto per rivendicare il rinnovo del contratto nazionale e adeguate riposte alle tante emergenze del comparto, a partire da quelle legate all'applicazione della legge 107.
L’individuazione della nuova data di effettuazione dello sciopero avverrà nel corso di un incontro dei segretari organizzativi a tal fine già convocato per lunedì 2 maggio.
Roma, 30 aprile 2016

Domenico Pantaleo - Flc Cgil
Maddalena Gissi - Cisl Scuola
Giuseppe Turi - Uil Scuola
Marco Paolo Nigi - Snals Confsal
 

19/04/2016

Domande di mobilità, sistema in tilt. Il MIUR agisca subito

Sistema in tilt per le domande di mobilità del personale scolastico. Si ripetono ormai di continuo i blocchi che impediscono di portare a termine le procedure di compilazione delle domande, esclusivamente on line, da parte degli interessati. 
continua la lettura sul sito nazionale

19/04/2016

Sulla dirigenza scolastica, la politica grande assente. Intervista Gissi a Tuttoscuola

In un giro di interviste ai leader delle più importanti organizzazioni sindacali anche la segretaria generale della Cisl Scuola, Maddalena Gissi, ha avuto modo di esprimere il suo punto di vista sulle pagine web di Tuttoscuola.

Continua la lettura sul sito nazionale

12/04/2016

Per le commissioni concorsuali inaccettabile il volontariato coatto. Non sottrarre risorse alle scuole

Pare se ne sia accorto anche il premier che non va proprio bene dover ricorrere al volontariato coatto per far funzionare le commissioni esaminatrici nel concorso dei docenti. Almeno così si coglie in alcune battute a margine (e speriamo prima) della sua visita a Vinitaly, nelle quali Renzi afferma che il Governo starebbe lavorando per risolvere una situazione insostenibile.
clicca e leggi la notizia sul sito della CISL SCUOLA Nazionale

  1